Home FOCUS ON Aspetto caratteriale del paziente e igiene orale: l’importanza della sua valutazione nel...

Aspetto caratteriale del paziente e igiene orale: l’importanza della sua valutazione nel team odontoiatrico

78
0
CONDIVIDI

paziente

La prevenzione delle malattie del cavo orale, in particolare delle malattie parodontali, è attualmente un tema ad alta priorità. Nonostante l’ampia scelta di prodotti per l’igiene orale e l’abbondanza di informazioni sulla cura orale individuale alla prevalenza della carie e delle malattie parodontali rimangono alte.

Uno studio particolarmente attento alle interazioni sociali ha valutato l’aspetto psicologico del medico, durante la prima visita e del paziente , ridefinendo la compliance in base al suo profilo psicologico.

Oltre alle conoscenze di igiene orale individuale, di grande importanza per i pazienti è la loro capacità di sviluppare una forte motivazione per le procedure igieniche domiciliari .

Il rapporto ” medico-paziente ” è uno dei fattori fondamentali dell’attività clinica. Data la forte concorrenza tra le cliniche dentali, a parte la manualità, i dentisti hanno bisogno della conoscenza delle caratteristiche psicologiche dei loro pazienti, perché le relazioni medico-paziente sono cruciali per il successo del trattamento e l’attuazione del piano di trattamento, risultano inoltre fondamentali per lo sviluppo del concetto di igiene orale e di ritorno d’immagine per tutto il team odontoiatrico.

Come regola generale, il tempo per la visita odontoiatrica è spesso limitata, questo induce il medico a non prestare sufficiente attenzione alle caratteristiche psicologiche dei pazienti. Pertanto, i medici spesso non usano la possibilità di regolazione emotiva dei loro pazienti in base alla individualità del paziente, viceversa da questo dipende il successo del trattamento dentale e dell’igiene orale del paziente.

Il dentista, l’igienista non possono aspettarsi il successo del loro lavoro senza applicare l’approccio psicologico individuale per ogni particolare paziente. La motivazione individuale svolge un ruolo importante nelle raccomandazioni sull’igiene orale proposta dal medico curante e la sua attuazione.

Questo studio ha valutato 158 persone e le loro risposte di attuazione dei piani di igiene orale, rispetto al profilo psicologico del paziente, stilato in base alla raccolta di informazione di specifici questionari.

La suddivisione ha evidenziato dei gruppi con i seguenti profili caratteriali; friendly (collaborativo), sospettoso, altruista, egoista (narcisista), autoritario (dominante), ansioso con i seguenti risultati.

  • I pazienti di tipo ” friendly” sono più di altri inclini a cooperare con il medico e rispettare le sue raccomandazioni, l’esame rilevava le dinamiche positive i in quei pazienti che manifestavano tratti del carattere che prevedevano l’approvazione sociale, la cooperazione e la flessibilità nei rapporti con gli altri. Questi pazienti hanno cominciato a migliorare le loro pratiche di igiene orale dopo aver parlato con l’operatore sanitario e partecipavano volentieri ad una seduta di pulizia dentale preventiva. I loro richiami avevano come risultato meno placca orale. Al contrario, l’igiene orale risultava peggiore nei pazienti con bassi livelli di cordialità e di apertura mentale.
  • Il paziente “sospettoso”, ovvero persone con manifestazione di tali tratti del carattere come sospettosità e distacco sono risultati i peggiori nel valutare la loro igiene orale dopo la seduta di pulizia e tendono a non prestare sufficiente attenzione all’igiene del cavo orale, che si riflette in alti tassi di tartaro e placca.
  • “L’altruistico” cioè pazienti che sentono su di se un alta responsabilità sociale che mostrano tenerezza, cura e compassione nel trattare con gli altri hanno mostrato una sufficiente considerazione per la loro igiene e nel cambio dello spazzolini da denti, generalmente lo cambiano ogni 2 mesi
  • “L’Egoista ” in questo gruppo rientravano le persone con caratteristiche come l’egoista, il narcisista , e l’indipendente, ovvero che trascurano gli interessi altrui o a cui non importava degli altri, manifestava no una frequente sostituzione dello spazzolino da denti ma erano negativamente associati alla correttezza dello spazzolamento e tendono ad avere scarsa comprensione di come pulire i denti correttamente.
  • Il paziente ” Autoritario ” manifesta una correlazione negativa con le pratiche ottimali di igiene orale. In altre parole, le persone che mostrano tali tratti del carattere, come il dominio, la leadership, e fiducia in se stessi, hanno spesso idee sbagliate circa lo spazzolamento e come mantenere una corretta igiene orale.
  • Anche l’ansia nella struttura della sua natura (situazionale e personale ) ha un impatto significativo sul comportamento dentale dei pazienti e sulla salute del cavo orale. I pazienti “ Ansiosi” tendono a rispettare i consigli del medico e le istruzioni di igiene orale, ma risultava meno frequente il cambio dello spazzolino dentale.

 

Lo studio ha dimostrato che ci sono i rapporti specifici tra le caratteristiche psicologiche dei pazienti e il loro atteggiamento verso la loro salute dentale e l’igiene della cavità orale. Queste caratteristiche con una probabilità elevata influenzano il comportamento del paziente odontoiatrico dopo la prima visita. Pertanto, è necessario sviluppare programmi più specifici di interazione medica e psicologica di diversi tipi di pazienti, in considerazione del loro profilo psicologico individuale, per migliorare l’efficacia delle attività di trattamento e prevenzione. I risultati sono cruciali per una ulteriore ricerca dei fattori psicologici favorevoli che aumentano la motivazione del paziente per il trattamento, nonché per la prognosi della risposta attesa per un ulteriore trattamento richiamo.

Per molto tempo questi aspetti comportamentali sono rimasti fuori dalla pratica quotidiana e nella valutazione clinica del paziente, attualmente molti studi ne evidenziano l’assoluta efficacia in termini di cura e fidelizzazione del paziente.

 

Full text disponibile

Published online 2016 Apr 15.  Manifestations of personal characteristics in individual oral care

Vadim V. Tachalov, Lyudmila Y. Orekhova, Tatyana V. Kudryavtseva, Elena R. Isaeva, andEkaterina S. Loboda