CAVO ORALE E DISTURBI ALIMENTARI

2021-09-09T22:03:29+02:00

Manifestazioni orali e gestione della malattia celiaca in pazienti pediatrici Le manifestazioni più frequenti tra i disordini alimentari (Eating Disorders -EDs) sono anoressia e bulimia nervosa. In entrambi i disturbi è presente un’eccessiva preoccupazione per la forma del proprio corpo e/o per il peso ed è presente una visione morbosa e distorta del cibo. Secondo il DSM-5 viene diagnosticata anoressia nervosa (AN) quando sono presenti: una restrizione dell’introito energetico giornaliero rispetto al fabbisogno, un’intensa paura di aumentare di peso e un’alterazione nella valutazione del proprio peso e delle forme del proprio corpo. Per quanto riguarda invece la diagnosi di bulimia nervosa [...]

CAVO ORALE E DISTURBI ALIMENTARI2021-09-09T22:03:29+02:00

MANIFESTAZIONI ORALI E GESTIONE DELLA MALATTIA CELIACA IN PAZIENTI PEDIATRICI

2021-06-11T11:13:43+02:00

Manifestazioni orali e gestione della malattia celiaca in pazienti pediatrici La malattia celiaca è l’intolleranza alimentare su base genetica più comune al mondo. Nei pazienti pediatrici, una stima riporta che ogni 100 persone 1 è celiaca e 6 non sanno di esserlo. I bambini affetti non tollerano il glutine, una proteina di presente nel grano, nella segale e nell’orzo e in altri cereali. In questi pazienti, le manifestazioni orali sono spesso i primi sintomi riconoscibili della malattia, che ricorrono precocemente rispetto a quelli gastro-intestinali. La malattia celiaca è una malattia cronica caratterizzata da ipersensibilità̀ della mucosa del piccolo intestino al glutine [...]

MANIFESTAZIONI ORALI E GESTIONE DELLA MALATTIA CELIACA IN PAZIENTI PEDIATRICI2021-06-11T11:13:43+02:00

l’alitosi e i possibili aprrocci fitoterapici per il trattamento intraorale

2021-04-20T16:18:21+02:00

Autori: Bruno Francesco, Vendrame Alex L’alitosi è una condizione caratterizzata da odori sgradevoli emanati dalla cavità orale e colpisce circa il 30% della popolazione; può essere sia “intraorale”, causata da malattia parodontale, cattive abitudini di igiene orale e uso di dispositivi ortodontici/protesici, che “extraorale”, in seguito a condizioni sistemiche come problemi gastrointestinali, tonsille criptiche, diabete e tabagismo: A livello del tratto gastrointestinale, le cause più tipiche di alitosi sono: condizioni infiammatorie ed ulcerative dell’esofago, soprattutto se accompagnate da reflusso gastroesofageo, infezioni gastriche da Helicobacter Pylori ed ostruzioni intestinali. A livello tonsillare, la condizione di “tonsille criptiche” favorisce la formazione di depositi [...]

l’alitosi e i possibili aprrocci fitoterapici per il trattamento intraorale2021-04-20T16:18:21+02:00

Disturbi del sonno e xerostomia

2021-03-18T11:36:07+01:00

Il sonno è un’attività che occupa un terzo della vita dell’uomo. La qualità del sonno è importante per il benessere del nostro organismo e una sua riduzione, indipendentemente dalla causa, interferisce con alcune funzioni fondamentali del nostro corpo, determinando spesso conseguenze evidenti anche sul piano comportamentale e sulla qualità della salute. Sebbene gli effetti dei disturbi del sonno siano riconosciuti da tempo, l’associazione tra deprivazione di sonno e salute fisica ha ricevuto l’attenzione della ricerca solo recentemente. I disturbi del sonno, dunque, possono essere definiti come un insieme di condizioni che influenzano la qualità della vita, tra cui troviamo la Sindrome [...]

Disturbi del sonno e xerostomia2021-03-18T11:36:07+01:00

Carenza di vitamina D e magnesio: manifestazioni nel cavo orale

2021-02-06T20:09:19+01:00

Una nutrizione adeguata è essenziale per mantenere una buona salute orale in quanto minerali come magnesio, calcio e fosforo costituiscono i principali componenti della struttura del dente e una loro carenza può comportare un aumento della tendenza al sanguinamento, riassorbimento osseo, mobilità e perdita prematura di elementi dentari. Una carenza di questi minerali essenziali è inoltre associata ad un'eruzione dentale ritardata e all’ipoplasia di smalto o dentina. La mancanza di calcio e di vitamina D, A, B e C porta a ipomineralizzazione e riassorbimento osseo, cheilite angolare e patologie parodontali. Il magnesio in particolare è di fondamentale importanza nel mantenimento della [...]

Carenza di vitamina D e magnesio: manifestazioni nel cavo orale2021-02-06T20:09:19+01:00

Il trattamento parodontale in gravidanza riduce il rischio di mortalità perinatale, parto pre-termine e aumenta il peso alla nascita

2020-12-27T17:44:51+01:00

La malattia parodontale in gravidanza è una problematica di sanità pubblica a livello mondiale, interessando approssimativamente il 40% delle gestanti. La patologia compromette l’esito della nascita del feto mediante diretta azione batterica oppure flogosi originata nel parodonto. Le basi fisiopatologiche di questo fenomeno si esplicano mediante la produzione, da parte dei microorganismi parodonto-patogeni e dei leucociti PMN, di fosfolipasi A2; enzima che, come noto, idrolizza i derivati dell’acido arachidonico risultando nella sintesi di prostanoidi. La liberazione di quest’ultimi nel circolo sanguigno può causare parto pre-termine e nascita di neonati sotto-peso.   Uno studio del 2019 di Wei Guang Bi et al. [...]

Il trattamento parodontale in gravidanza riduce il rischio di mortalità perinatale, parto pre-termine e aumenta il peso alla nascita2020-12-27T17:44:51+01:00

Microbiota linguale dall’infanzia all’età matura. L’esame della lingua e le connessioni sistemiche come approccio integrato in medicina orale.

2020-05-05T11:19:06+02:00

Autore Dott.ssa Giovanna Mosaico Parole chiave Microbiota della lingua, simbiosi ospite-microbiota, diagnosi della lingua, correlazioni sistemiche, mininvasività. Keywork Tongue microbiota, host-microbiota symbiosis, tongue diagnosis, systemic correlations, minimally invasive. Abstract La lingua è  in grado di riflettere rapidamente lo stato di salute o di malattia del corpo umano. La sua ispezione è un importante approccio diagnostico, è un metodo unico che permette di esplorare la patogenesi delle malattie  basandosi sui principi guida del concetto olistico che prevede l'osservazione dei cambiamenti nel rivestimento della lingua al fine di comprendere le funzioni fisiologiche e i cambiamenti patologici dell’organismo. Può essere considerato un  potenziale metodo [...]

Microbiota linguale dall’infanzia all’età matura. L’esame della lingua e le connessioni sistemiche come approccio integrato in medicina orale.2020-05-05T11:19:06+02:00

Auricoloterapia senza aghi per la gestione dello stress come auto-aiuto in situazioni di isolamento ai tempi del COVID 19. Una nuova proposta terapeutica

2020-04-25T22:15:14+02:00

 Gianna Meconcelli (1), Giancarlo Bazzoni (2) , Cinzia Casu (3) (1) Libera professionista Oristano e Cagliari, Presidente GSATN ; (2) IANMA - International Academy of Auricular Neuromodulation – ITALY; (3) Libera professionista , Cagliari, presidente AIRO Introduzione Come sostenuto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, in questo periodo è normale sentirsi tristi, confusi e spaventati. Lo stress e l'ansia non colpiscono solo gli adulti, ma anche i bambini, che possono diventare più agitati e inquieti. Anche al di fuori del gruppo dei nostri pazienti, di oggi e di ieri, è emersa una richiesta di un aiuto per arginare gli effetti di queste emozioni [...]

Auricoloterapia senza aghi per la gestione dello stress come auto-aiuto in situazioni di isolamento ai tempi del COVID 19. Una nuova proposta terapeutica2020-04-25T22:15:14+02:00

Black Stain e Carie

2020-04-25T22:14:29+02:00

Autore Valentino Natoli libero professionista, Fasano Abstract Le Black Stain (BS) sono un particolare tipo di discromia estrinseca causate dalla presenza di batteri cromogeni nel cavo orale che si verifica più frequentemente nei bambini ma può verificarsi anche negli adulti. Questo articolo mostra un caso di Black Stain in una donna adulta e il trattamento per rimuoverle. Keywords Black stains, Discolorations, Chromogenic bacteria, Extrinsic stain, Tooth stain, Chromogenic bacteria. Introduzione La discromia dentale è uno dei principali nemici del sorriso ed è classificata in pigmentazioni intrinseche ed estrinseche. Le pigmentazioni intrinseche sono molto più gravi delle pigmentazioni estrinseche, poiché coinvolgono la [...]

Black Stain e Carie2020-04-25T22:14:29+02:00
Torna in cima